Posts Tagged ‘advanced design’

“Sistema Design Italia” : La necessità di un rinnovamento

aprile 05, 2013  |   News   |     |   0 Comment

“Sistema Design Italia” : La necessità di un rinnovamento

Il design italiano ha insegnato al Mondo attraverso le produzioni una disciplina progettuale con un Dna irreplicabile, tutto questo grazie anche ad aziende che hanno investito nella ricerca e nella sperimentazione di nuovi linguaggi delle forme e di una innovazione del prodotto.Il trentennio 50’, 60’ e 70’ ha sfornato un design intelligente e duraturo e a volte precursore di stili di vita, il Mondo intero ci invidiava quella creatività ingegnosa cercando di acquisire la “ricetta magica italiana”, ricordo bene quando i nuovi designers giapponesi invadevano gli studi di design italiani per fare una sorta di pratica ma allo stesso tempo per assimilare il nostro Dna progettuale, molti di questi divennero poi grandi designers nel loro Paese spesso a capo di importanti Centri Stile di industrie. Tutto ciò è sfociato negli anni 80’ con l’apice del successo del design Made in Italy, complice una economia industriale rigogliosa che poneva il design quale fulcro progettuale dello sviluppo produttivo e ne seguiva fedelmente le indicazioni.Parallelamente a questi anni anche l’Associazione Disegno Industriale cresceva sia come numero di soci e sia come dibattito al proprio interno basato sullo sviluppo della cultura e cercando di affermarsi internazionalmente attraverso la realizzazione di numerose mostre di design, una ...

Dove è il design Italiano ?

giugno 10, 2010  |   News   |     |   0 Comment

Dove è il design Italiano ?

Approfitto di questo blog per riflettere sullo scenario del design italiano che in questi ultimi anni a subito grandi cambiamenti, non ultimo l’acquisizione dell’Italdesign di Giugiaro da parte del colosso automobilistico Volkswagen. Nella competizione internazionale il design italiano è stato spesso superato da altri Paesi che hanno saputo promuovere con intelligenza una specifica cultura di progetto che a portato molte società ad acquisire una presenza in termini di business maggiore rispetto l’Italia.  Per quanto riguarda le nostre strutture, siamo sempre stati abituati ad auto-promuoverci con le nostre risorse economiche e umane, utilizzando anche quello che il design Made in Italy ha prodotto nella storia. Purtroppo la presunzione di coloro che hanno gestito la nostra Associazione Adi e il disinteresse delle nostre istituzioni a fatto si che perdessimo la competizione Mondiale, per anni abbiamo pensato che mandando in giro la mostra della collezione storica del Compasso d’Oro avremmo potuto sostenere e promuovere l’eccellenza del comparto design, cosa poi smentita da altri Paesi che hanno generato mostre straordinarie e realizzate secondo una vera e propria strategia promozionale, supportata da finanziamenti pubblici. Visitando l’ultimo Salone del Mobile si poteva comprendere benissimo che vuoto di intelligenza creativa ...